5 consigli per avviare la tua coltivazione indoor

5 consigli per avviare la tua coltivazione indoor

1 – Spazi: dal piccolo al grande

Per avviare la tua coltivazione non è necessario avere a disposizione tanto spazio perché potrai usare armadi in tela chiamati grow box. Le grow box sono pensate appositamente per coltivare indoor e possono essere già complete di kit luce e kit di aspirazione con filtro. Sono realizzate con materiale atossico e dotate di tutte le aperture e i sostegni necessari ad integrare i componenti per la gestione della luce e del clima. Se stai pensando in grande e hai una stanza da dedicare alla coltivazione indoor, questa diventerà la tua grow room. Per allestire la tua grow room la soluzione ideale è creare nella stessa stanza due ambienti separati: il primo ospiterà la fase vegetativa delle piante (germinazione e crescita); il secondo sarà dedicato alla fioritura. Il primo ambiente dovrebbe essere alto almeno 1,70 m. con temperatura di circa 25 gradi e umidità non superiore al 65%. Il secondo ambiente dovrebbe avere pareti preferibilmente bianche (per maggiore luminosità); un’altezza non inferiore a 1,70 m.; temperatura compresa fra i 18 e i 25 gradi; umidità non superiore al 60%.

2 – Ventilazione 24h su 24

La ventilazione è importantissima sia che tu abbia scelto una grow box oppure una grow room perchè l’ambiente destinato alla coltivazione indoor deve essere costantemente ventilato con aria filtrata da polveri e pollini.

3 – Accurata scelta dei semi

La scelta del seme è molto importante: dipende dallo spazio a disposizione, ma anche dalle preferenze e dalla disponibilità di tempo che vorrai dedicare alla cura delle piante. Per uno studio preventivo delle coltivazioni più adatte alle tue esigenze rivolgiti ad un grow shop professionale che ti guiderà nella ricerca e nella scelta.

4 – La luce giusta al momento giusto

Prima di iniziare a coltivare è importante conoscere bene le caratteristiche e le necessità delle piante scelte perchè ciascuna coltura deve essere esposta alla luce nel rispetto dei suoi tempi. La tua grow box/grow room deve essere dotata di un sistema di illuminazione con timer per gestire le ore di luce in alternanza a quelle di buio.

5 – L’esperienza conta

Nella coltivazione indoor così come in quella outdoor, si impara attraverso l’esperienza personale oppure tramite quella di altri coltivatori ed esperti. Conoscere i semi, le piante e le loro necessità è il punto di partenza ideale ma non c’è nulla di più potente dell’esperienza di vederle crescere giorno dopo giorno sotto le proprie cure.